Oggi vogliamo occuparci di un paio di quesiti che stanno interessando molti tra gli addetti ai lavori e tra le file dei curiosi:

  • Vale di più un grammo d’oro o una confezione di guanti?
  • Quanto può valere un guanto d’oro?

No, non ci siamo impazziti. Lo scopo di queste domande è solo quello di attirare l’attenzione su una questione assai più delicata: la crescente domanda di mercato ed il costo ogni giorno più alto dei guanti monouso. Cinque mesi fa avevamo già trattato l’argomento (Qui: https://www.mediplus.it/glove-down/) rendendo noto che durante il lock-down la richiesta dei guanti era aumentata del 500% mentre la produzione a livello globale era dimezzata. Perché tornare sull’argomento a distanza di cinque mesi?

Cos’è cambiato rispetto a cinque mesi fa?

Fonti attendibili del settore import evidenziano come la situazione in questo periodo sia migliore rispetto ai minimi storici toccati durante il lock-down. Ciò non toglie che l’offerta, di fatto, rimarrà limitata ancora per parecchi mesi. Tutto ciò potrebbe però anche essere messo in discussione nuovamente e vedere ridursi ulteriormente la disponibilità dei grandi distributori, visto lo scenario che si sta presentando in questo ultimo periodo.

Nonostante le aziende produttrici siano tornate di fatto a pieno regime produttivo, gli stessi produttori riconoscono che la capacità non è sufficiente per soddisfare l’intera domanda mondiale, e tutti i piani d’azione messi in atto per espandere la capacità a livello produttivo porteranno i loro frutti solo a 2021 inoltrato.

La Cina, maggior produttore mondiale di vinile, sta rapidamente restringendo l’offerta a causa della scarsa disponibilità ovunque del nitrile, mentre la Malesia si ritrova ad avere a che fare con una richiesta sempre maggiore di DPI medici con conseguente aumento dei costi per far fronte alla produzione.

crescita della domanda a livello mondiale

La domanda è cresciuta a livello mondiale tra l’84 ed il 425% e questo trend continua ad aumentare. La convinzione è che stiamo assistendo ad un cambiamento fondamentale della domanda che perdurerà nel tempo. Ciò significa che l’equilibrio tra domanda ed offerta potrà essere raggiunto esclusivamente con l’aumento della capacità produttiva e questo, inevitabilmente, richiederà tempo.

I produttori, alla luce di ciò, continuano ad aumentare le quotazioni di acquisto, contingentando le quantità disponibili e richiedendo pagamenti anticipati.

Per quanto ci riguarda, Mediplus si sta adoperando con tutti i mezzi a propria disposizione per poter rifornire i propri clienti e, per quanto non sia possibile bloccare l’aumento dei prezzi, il nostro impegno sta nello schierarsi con chi lotta quotidianamente per veder calare il sipario sul Covid-19 applicando prezzi (il più possibile) “economici”, fiduciosi che tutto questo prima o poi avrà una fine.

Social